MEDIAZIONE CULTURALE

PROGETTO MEDIAZIONE CULTURALE

1.1 -  Denominazione progetto
Indicare codice e denominazione del progetto
MEDIAZIONE CULTURALE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO 
1.2 -  Responsabile  “Attività di progetto”
Indicare il nominativo del responsabile del progetto
F.S.I.A3 – REFERENTE INTERCULTURA 
1.3 -  Obiettivi ed azioni
Descrivere gli obiettivi misurabili che si intendono perseguire, i destinatari a cui si rivolge, le finalità e le metodologie utilizzate. Illustrare eventuali rapporti con altre istituzioni.

 FINALITA’: supporto mediazione linguistica in classe per facilitare la socializzazione e l’inserimento degli alunni e delle famiglie degli stessi;  

OBIETTIVI:morfologia, sintassi, analisi delle parti del discorso, comunicazione sintatticamente corretta, grafemi, distinzione delle vocali, acquisizione tecnica della scrittura, comprensione e produzione di testi scritti ed orali, comprensione del messaggio parlato, ampliamento del vocabolario di uso quotidiano, mediazione didattica personalizzata e specifica di affiancamento allo studio curricolare per migliorare la lingua italiana soprattutto nella comunicazione quotidiana.

 METODOLOGIA: incontri individuali con ogni singolo studente finalizzato alla valutazione oggettiva della diversita’ culturale;  mediazione culturale in una prima fase di inserimento nella classe e nel gruppo dei pari; mediazione linguistico-didattica differenziata ed individualizzata per alfabetizzazione della lingua italiana, sviluppo lettura in lingua, elaborazione di semplici testi di varia natura. 

RAPPORTI CON ALTRE ISTITUZIONI: Ambito territoriale; Comune; Istituto degli iscritti stranieri nelle persone dei docenti curricolari. 

1.4 - Destinatari
Specificare classi e sezioni e nr. alunni per ciascuna sezioni o classe
Alunni stranieri di ogni classe dell’istituto per interventi individualizzati nelle classi di appartenenza.  
1.5 -  Durata
Descrivere l'arco temporale nel quale il progetto si attua, illustrare le fasi operative individuando le attività da svolgere in un anno finanziario separatamente da quelle da svolgere in un altro.
Variabile a seconda dei finanziamenti. preferibilmente da ottobre se gli inserimenti avvengono ad inizio anno scolastico.
1.6 - Risorse umane
Indicare i profili di riferimento dei docenti, dei non docenti e dei collaboratori esterni che si prevede di utilizzare. Indicare i nominativi delle persone che ricopriranno ruoli rilevanti. Separare le utilizzazioni per anno finanziario.
 
NOME E COGNOME DEL MEDIATORE CULTURALEATT. AGG. FUNZIONALIN. ORE  RICHIESTEATT. AGG. DI INSEGNAMENTON. ORE  AGGIUNTIVE
                                                  
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
  
1.6 - Beni e servizi
Indicare le risorse logistiche ed organizzative che si prevede di utilizzare per la realizzazione. Separare gli acquisti da effettuare per anno finanziario.
 MATERIALE SCOLASTICO/DIDATTICO SPECIFICO  

_____________li, __/ __ / 20__    

 

IL REFERENTE DEL PROGETTO e/o

   IL COORDINATORE DI PLESSO

...............................................................